Fondo perduto farmacie rurali

Fondo perduto farmacie rurali

Il PNNR , Nuovo acceleratore Per la crescita e lo sviluppo dei paesi europei, ha Previsto nell’ambito della missione Cinque, che riguarda l’inclusione e la coesione sociale, una forte valorizzazione della farmacia rurale .

In sostanza  Si da  Un forte riconoscimento al valore sociale della farmacia rurale intesa come   baluardo della territorialità. Questo riconoscimento si estrinseca con un finanziamento a fondo perduto di due terzi dell’intero investimento a carico del piano e un terzo a carico del farmacista rurale per attività di dispensazione del farmaco, tele consulto e telemedicina e infine per la presa a carico del paziente. Sarà meglio  dettagliato  Il tipo di investimento ma la sostanza rimane di vitale importanza: di fatto si  riqualifica la farmacia rurale come presidio unico sanitario del territorio, dando valore e contezza al concetto più volte espresso e mai attuato nei fatti della “farmacia dei servizi”. Il terzo a carico dei farmacisti rurali potrà essere finanziato interamente al cento percento da banche o istituti di credito specializzati.

Back To Top